Cous Cous alle verdure

Avete presente i cortometraggi in bianco e nero, dove i personaggi si muovono ad una velocità maggiore del normale?
Ecco, immaginatevi me. Ore 12.55.. ancora malconcia sopra i libri, rubando i concetti delle ultime righe come fossi famelica di sapere (in realtà sono famelica di finire).
Sguardaccio all’orologio, crisi isterica interna (x l’esterna non c’è tempo), mi alzo, apro il frigo, frugo per trovare qualcosa di commestibile e di facile realizzazione, scorgo le ultime verdure comprate, faccio 2+2 e corro all’esecuzione..padella, tagliere, coltello…taglio le verdure a dadini, olio, cipolla e via sul gas, aggiungo le restanti verdure, sale, pepe..e via di corsa al bagno per rendermi presentabile..corri corri, è tardi..le verdure si sono già cotte, prepara il cous cous…sgranalo, unisci le verdure…oh..però…è buono..ed è pure carino…via, prendi il piatto per le foto, coppapasta, inserisci il cous cous, compatta il tutto..e tac….orienta il piatto per la luce e cissssssssss…foto 1, 2 3..fatto..mi restano altri 5 min per strozzarmelo!!
Non avevo considerato poi che oltre a mangiare dovevo, sparecchiare, caricare la lavastoviglie, raccogliere i cocci di un vaso di marmellata finito che mi è scivolato clamorosamente di mano impataccando tutto il pavimento, quindi raccogliere i cocci, passare lo straccio onde evitare una crisi isterica di Lui..e ora ancora corri per lavare i denti (più che lavati li ho scartavetrati con la mia grazia di fata), streccia quella che una volta era la tua capigliatura e che stamattina era un groviglio di lana (sempre con la grazia di cui sopra)..poi scarpe e via..Shumacher ai tempi belli mi fa una pippa…pronta per fare l’impiegata serena e posata (ma dove??? neanche sulla sedia riesco a stare composta..sembro la contorsionista del Circo Orfei!!) nella sua scrivania!!! Quanto pensate potrò durare cosi?? :D!!!!
Parlare di ricetta non mi pare il caso…è davvero una cosa improvvisata e semplicissima..ma il gusto è ottimo ed è pure light…perfetto no??
Giusto per riepilogare ecco qui le dosi:
1/2 melanzana;
1 zucchina piccola;
1/2 peperone rosso;
1 carota;
1/4 di cipolla rossa di tropea (ma anche bianca);
sale;
olio,
pepe.

Per il cous cous per una persona:
1/2 bicchiere di cous cous;
1/2 bicchiere di acqua
sale

Procedimento:
in una padella antiaderente far soffriggere leggermente la cipolla con un filo d’olio, aggiungere le restanti verdure tagliate a cubettini piccoli e far andare a fuoco basso. Se le verdure tendono ad attaccare aggiungete semplicemente un goccio d’acqua. Coprite e fate andare per 10 min circa.

In un pentolino aggiungere 1/2 bicchiere d’acqua, salatela e fatela bollire. Dopodichè aggiungere il cous cous, mescolare e fatelo rinvenire per 5 minuti. Infine sgranatelo, e aggiungetelo alle verdure. Se necessario aggiungete un filo d’olio, impiattate e gustate :)!!

E questo è il contorno che mi è uscito fuori con gli avanzi del condimento :)!

NOTA BENE: sono consapevole che siamo completamente fuori stagione, ma in questo momento di corri corri, quando facciamo spesa andiamo un po a “naso”…lo so che è sbagliato ma non è facile organizzarsi e calcolare tutto :))!!Perdonatemi :)!


19 Responses to Cous Cous alle verdure

  1. Vaty ♪ says:

    Bonjour Sara,
    Ti ho vista in tutta la scena .. Ahaha, Schumacher ti fa un baffo;)
    Altro titolo per questo post: roba da foodblogger !!!
    Io non pranzo mai a casa ma questa scena la vivo di sabato. Mentre marito e bimba hanno gia mangiato e digerito e sono gia nel mondo dei sogni per il riposino pomeridiano, io sono li ancora a provare altri scatti. Quando ho finito tutto, mi giro, guardo la cucina, i piatti, il lavandino e il "setting" da riordinare …
    … Allora svengo ..;-))))
    Questo cous cous e' delizioso . Pensa che non l'ho mai fatto in casa! Adoro le verdurine così, fatte proprio ieri sera(senza foto, che le faccio l mattina per poi fare le corsa con Sofie all'asilo !!)
    Buona giornata e grazie per questo post Esilerante.
    Vita da blogger ..:-)

  2. Sara says:

    Ciao Sara,
    che carino con il coppapasta!
    Anche io l'ho fatto circa così, poi l'ho provato anche con limone e rucola 🙂

    Ciao

  3. Questi momenti di crisi capitano a tutti, l'importante è riuscire a venirne fuori con un piatto così gustoso! 😀 Baci :*

  4. Tery B says:

    hahahahahah va bè in quanto ad incastri vedo che ce la giochiamo bene! 😛
    Grande Sara!
    Sai che anche per me il cous cous è un salva pasto? Lo preparavo anche quando facevo la pausa pranzo a casa e in 40 minuti dovevo preparare, mangiare e schizzare di nuovo fuori per tornare in ufficio….e poi, lo adoro!
    Te ne rubo una forchettata virtuale! :-))

  5. simona says:

    Cara Sara la scena in casa mia è spesso simile :D… con la differenza che sul pavimento si ritrovano anche i giocattoli di mia figlia, tra i quali devo fare la corsa ad ostacoli per spostarmi da un punto all'altro della casa.. pasti veloci quindi pure me:) se poi si parla di cous cous io lo adoro e lo mangerei sempre! squisito, light e poi si presta molto bene a qualunque presentazione.. splendido il tuo! un abbraccio e buona mattina:*

  6. Roberta says:

    Bellina, mi pare di vederti in versione Wonder Woman che fai tremila cose tutte insieme!! Con ottimi risultati tra l'altro! 🙂
    Ma lo sai che nemmeno io sto mai seduta a modino?? La mia posizione preferita è con un piede sotto al sedere tipo fachiro, ecco perchè in uggicio non metto quasi mai la gonna! 😉
    Non preoccuparti della stagione, lo sai che qui da me alla coldiretti ancora hanno le zucchine e i peperoni di produzione propria?? Alla faccia dell'autunno inoltrato!
    Baci Sara, buona giornata!!!

  7. Berry says:

    le famose giornate di 48h…possibile che ancora non le abbiano inventate?
    complimenti per il cous cous, è un piatto con il quale non ho mai familiarizzato benissimo, mentre per le verdure ho anche io una "mano veloce" e le faccio in due secondi! che buone!
    ps: i capelli cortissimi sono un ottimo velocizzante naturale! 🙂

  8. Mariint says:

    La lotta contro il tempo è sempre un affare femminile, io un uomo con questi problemi non l'ho mai visto…un motivo ci sarà…!!!!
    Dover fotografare i piatti poi aggrava la situazione…
    Buona giornata!!!

  9. Valentina says:

    Eehehheheeh il tempo è sempre poco, Sara… come darti torto… A volte penso che ci vorrebbero giornate di almeno 36 ore… però poi mi dico di no, che poi le riempiremmo ugualmente di cose da fare e non basterebbero nemmeno 36 ore… eheheheh… lasciamo stare e cerchiamo di fare al meglio il possibile 😉 Tu in poco tempo hai creato un cous cous delizioso e splendidamente presentato, light ma con gusto! 😀 Complimentoni, un bacione e buona giornata 🙂

  10. Aahahah sei tu wonderwoman allora, confessa! Questo cous cous sarà stato veloce, ma sembra buonissimo! E… ehm, anche io non riesco a stare composta sulla sedia, non voglio dirti come sono seduta adesso 😛

  11. Ely says:

    Ahahah! Sei bellissima! ahahah! Mi ti immagino! Però chissà se è un CORTOmetraggio anche per te.. un LUNGOmetraggio a quei ritmi, poverina, a lungo andare sfonda 😀 Che bel piattino, amo il cous cous tesoro! 🙂 In quanto a scombinamento… piacere amica mia!!

  12. Zonzo Lando says:

    Ahahahah flash altro che!!!! E il risultato è comunque ottimo! Bravissima!!!

  13. tutto quello che vorrei per cena…semplicemente delizioso ^_^

  14. Michela says:

    aahahahhaah, sei lo specchio di molte di noi….che forza della natura!
    Ottimo piatto, leggero e veloce…ci vuole anche questo!
    ti arruffo i capelli :')))

  15. Any says:

    Tante volte le ricette improvvisate sono quelle più buone!

  16. Inco says:

    Che carina anche la presentazione…
    Questo cous cous light mi piace!
    Anche se non li preparo spesso…….sento che mi dedicherò ai cous cous adesso che ho visto il tuo! 🙂
    A presto!
    Incoronata.

  17. Damiana says:

    Piccola Sara,dai che ce la fai!Immagino il nervoso,lo stress,ma riesci a strapparci comunque un sorriso!Ahahah,quel groviglio che hai in testa,dev'essere uguale al mio..non sai quanto mi fa dannare!Comunque per essere uno Schumacher in gonnella te la sei cavata alla grandissima e fuori stagione o no,è un piattino di tutto rispetto!Baci tesoro,,tieni duro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *