Muffins al cacao dal cuore morbido con gocce di cioccolato.

Noi donne si sa, crediamo molto nei principi. E per questi principi
possiamo anche far scoppiare una guerra atomica!!!e grosso modo è quello che
stava per succedere qualche giorno fa. Ore 18, fine di una giornata di lavoro.
Mi dirigo in piscina per smaltire un po di stress. Mi accordo con Lui per
lasciargli alcuni buoni del supermercato sul tergicristallo, visto che
l’indomani sarebbero scaduti e andavano sfruttati la sera stessa. Per non
perderli li ripongo in una tasca laterale della borsa. Giunta davanti alla
piscina, parcheggio e vado per estrarli, non li trovo. Da qui una serie di
azioni concitate: scendo dalla macchina, tiro fuori tutto quello che c’era
dentro, borsa della piscina compresa. Sembro una pazza furiosa e forse lo sono,
cerco, frugo in ogni pertugio possibile. Chiamo in ufficio, magari mi sono
rimasti li. Niente..spariti nel nulla. Dimentico che stiamo parlando di buoni
dal valore non superiore a 5 euro, diventa una questione di vita di morte, la
temutissima questione di principio: se li ho riposti in quella maledettissima
tasca, in quella maledettissima tasca dovevano stare. Se non ci stanno voglio
sapere il perché e conoscere il colpevole che si è macchiato di un simile furto.
Risalgo in auto, tento di ritornare in ufficio ma dimentico clamorosamente che
è dall’altra parte della città e a quell’ora mezzo mondo è in giro. Poche
centinaia di metri e sono in coda. Il tempo stringe e sto per fare tardi al
turno di acquagym. Il nervoso sale, chiamo il Santo che mi sopporta, Lui e sclero. Mi inietta telefonicamente tutta la calma e la pazienza di
cui dispone per dono di natura, mi tranquillizza ed evita di farmi sentire
ridicola. Sta al gioco, capisce che la questione è diventata particolarmente
delicata e non infierisce (niente battute, niente risate, profilo medio-basso
da persona seria che ha  che fare con un’importante
problema della sua compagna). Mi convince a tornare in piscina, vi tralascio il
come ci sono arrivata visto che potrei essere passibile di denuncia. Scendo,
vado per prendere la borsa della piscina. La borsa della piscina NON C’E’.
Sparita. Cerco dietro, avanti, fuori dalla macchina, niente!! Vampate di calore
mi infuocano, l’incazzatura raggiunge livelli pericolosi. Entro in piscina,
chiedo alla tipa della segreteria se qualcuno ha riportato una borsa da piscina
smarrita. Niente. Ritorno fuori, faccio per andarmene, farfugliando non so
quali maledizioni contro me e la mia sbadataggine. Tento scettica l’ultima
chance: chiedo a delle Sig.re lì fuori se per caso avessero visto la borsa
incriminata e li si compie il miracolo..una di loro mi fa “ah..era nera per
caso? Era in mezzo alla strada poco fa e prima una macchina l’ha anche presa
sotto..cosi l’ho messa a lato della strada”. Riprendo la mia povera borsa,
corro in piscina, wonderwoman mi fa una pippa per quanto ho pompato in quell’ora
di attività fisica.
Morale della favola: la mia povera borsa, abbandonata in mezzo alla strada
da quella scellerata della padrona, è stata presa sotto da una macchina in
corsa e ne è uscita indenne, cosa che non si può dire della mia dignità…stracciata
da 4 miseri buoni del supermercato!! Ma si sa, i principi sono principi…e
meritano rispetto :-)))!! 

NOTA BENE (aggiunta il 12/11/2012 ore 14.00: BUONI TROVATI NEL MARCIAPIEDE, DAVANTI AL PUNTO DOVE PARCHEGGIO DI SOLITO!!

P.S.: AVETE VISTO L’ICONA IN ALTO A DX?? SE LA CLICCATE VI PORTA DRITTI ALLA MIA PAGINA FB…SE VI VA DI CLICCARE “MI PIACE” MI FATE CONTENTAAA ::D

La ricetta di questi muffins l’ho presa da Tery, che a sua volta l’ha presa da Lo Scief Scientifico. Io l’ho semplicemente adattata per ottenere dei muffins al cacao.
Li ho poi arricchiti con un pezzo di cioccolato fondente all’interno, cosi da ricreare il tortino al cioccolato dal cuore morbido. Ovviamente per ottenere il “cuore morbido” occorre guastare i muffins tiepidi. 

Ingredienti secchi:

270 gr di farina ( metà 00 e metà 0);
20 gr di cacao
150 gr di zucchero 
2 cucchiaini e 1/2 di lievito
1/4 di cucchiaino di bicarbonato
1/4 di cucchiaino di sale (omesso per errore)
Ingredienti umidi:
65 gr di olio (o di burro)
1 uovo
220 ml di latte
gocce di cioccolato;
cioccolato fondente in tavolette

Procedimento:
1.in una ciotola unite gli ingredienti secchi e in un’altra gli ingredienti umidi. Per questi ultimi, sbattere prima leggermente l’uovo, poi aggiungere il latte, poi l’olio. 
2.Versare gli ingredienti umidi su quelli secchi (se volete aggiungere ingredienti in pezzi, aggiungerli ora – aggiungete quindi le gocce di cioccolato) e poi mescolate rapidamente. L’impasto deve rimanere grumoso.
3.Dividete l’impasto in 14-16 pirottini, riempendoli a metà. poi aggiungete un cubetto di cioccolato.
4.Riempite i pirottini con il restante impasto fino a 3/4 della capienza. Spolverate di gocce di cioccolato e porre in forno a 190° in forno statico o 170° in forno ventilato per 20-25 minuti (testati entrambi i sistemi e sono perfetti!).

38 Comments
POSTED IN:


38 Responses to Muffins al cacao dal cuore morbido con gocce di cioccolato.

  1. Fra Pinki says:

    Ahahahah, bellissimo racconto! Io regalerei uno di questi muffin alla tua borsa da piscina per consolarla un pò dell'accaduto, dopotutto non succede a tutte le borse di essere prese sotto da una macchina e uscirne indenni!

  2. Ely says:

    Ma nooo povera! Posso immaginare i nervi!! E comunque consolati, non sei la sola! Non mi chiedere perchè(forse sono sbadata io!) ma mi capita spessissimo che sono convinta di sapere dove ho messo qualcosa e poi.. sparisce! Non la trovo più, se non magari dopo tempo- quando non ne ho più bisogno- in posti che non avrei mai immaginato di setacciare! Consoliamoci con questi muffins che hanno almeno loro un bel cuore morbido.. magari oggi aiutano anche il mio ad ammorbidirsi!! 🙂 Grazie Saretta, ottimo inizio di settimana! 🙂

    • grazie cara ELy..noi donne siamo tuttofare.. una ne facciamo (ma anche 2 o 3 va) e 100 ne pensiamo :DD! Spero niente di grave al tuo cuore (che dici ha bisogno di ammorbidirsi)…un bacio

  3. Tery B says:

    Oddio quando si entra in questi tunnel….. da impazzire!!!
    A volta sembra che le cose girino tutte al contrario e più girano male e più le cose peggiorano e si fanno cavolate!

    Grazie mille per il link ai muffin!! :-))
    Oggi siamo tutte di tortini al cioccolato 😀

  4. Roberta says:

    Tesoro, io ho cercato cinque pacchi di farina Chiavazza per un mese prima di scoprire dove li avevi riposti…..tieni conto che la mia cucina è un buco e immaginati la frustrazione! Questo per consolarti, sono cose che capitano, mica si può avere sempre sotto controllo tutto, no?!
    Baci!

  5. AH!AH!AH!..sei un fenomeno….e le povere ciabatte di plastica??? indenni?
    ….se può consolarti anch'io per 'principio' a volte combino di quei casini…sarebbe davvero meglio essere più 'leggere'…tutto sarebbe più semplice, ma siamo fatte così…
    'sti muffin sono uno spettacolo…ne prendo uno! 😉
    Roberta

    • le ciabatte di plastica, il bagnoschiuma, lo shampoo e il balsamo..tutti indenni!! L'unica lesa è la mia dignità..ma questo è altro discorso :))!! grazie caraaa..buona settimana :D!

  6. Ahahaha poverina, che disavventura! Però ti capisco, sarei capace anche io di fare così… ieri ho praticamente smontato tutta la mia camera per trovare qualcosa che non ho trovato! Questi muffin sono un'ottima consolazione! un bacio! PS: ma i buoni che fine hanno fatto?

  7. Any says:

    La borsa in mezzo alla strada!!! Oh Dio! Non voglio immaginare il panico!
    Buoni i muffins, cioccolatosi al massimo!

  8. non ci credo,tutto questo in un solo giorno??ma sei grande,io sarei andata fuori di testa…
    complimenti per i golosissimi muffin,addolciamoci un po,va:)

  9. Damiana says:

    Mi sono tranquillizzata,pensavo che fossi tra le poche ad avere di questi problemi!Ma saranno colpa degli ormoni,dei tacchi,del ciclo…non so,ma una cosa è certa,a volte siamo proprio ridicole!Ma tu più che ridicola,mi hai fatto divertire e anche se sembri un'ossessa,mi è dispiaciuto per il borsone!Consoliamoci va,che quel pezzetto di cioccolato ci ripaga delle mille"incazzature"inesistenti di cui siamo vittime!Un bacione stella e..guida piano!

    • Damianaaa…..siamo la gran maggioranza cosi..tuttofare :D!! Da oggi voglio considerarti la mia mamma virtuale :D! che tenera che sei.. grazie per questa raccomandazione che scalda il cuore :))!

  10. Vaty ♪ says:

    Sara, come ho fatto a non vedere il post stamattina 🙁
    Perchè avrei voluto commentarlo solo per dirti questo: IO VIVO QUESTE SCENE QUASI TUTTI I GG.
    anzicchè il borsone, io ho, la mia borsona, la borsa sofie, la borsa del pranzetto ovvero la borsetta per la toga!! le mie giornate sono cosi, di corsa, su e giu dalla macchina e dimentica uno e poi l'altro e poi dove ho messo… le CHIAVI. Si perchè io ho il crucio con le chiavi. le perdo sempre, non le ritrovo mai e ogni mattina, specie se sono in ritardo, NON LE TROVO MAI!!
    e che dire che ci siamo sposati in pratica due uomini uguali!
    idem Giuliano che mi risponde con calma senza farmi sentire una pazza, sclerata, ridicola :O
    che ridere Sarina, siamo troppo uguali io e te!
    ma che muffins deliziosi! e che foto carine!!
    ps ti ho risposto alla tua proposta! TI VA DI VENIRE DA ME QUEL W.E.?
    Oppure ci prenotiamo io e te una stanza in quel favoloso posto per un w.e. sole donne? :*

  11. Valentina says:

    Ciao Sara 🙂 Gironzolando sono capitata qui e ti faccio i miei complimenti per il blog carinissimo e per tutte le delizie che ci sono 🙂 Ti inserisco nella lista di blog che seguo, così non ti perdo di vista. Spero ti faccia piacere 🙂 Buona serata, a presto! 🙂

  12. Questa scena noi donne la conosciamo bene ;-)!!!
    Che belli questi muffins!!
    Buona serata, Elisa

  13. Ahahahahahahahh!!
    Non ne parliamo! 🙂
    Tanto queste cose prima o poi capitano a tuttE!
    meno male che ci sono i supermuffins!
    🙂

  14. Zonzo Lando says:

    Oddio che racconto, me lo son letto tutto d'un fiato!!! E sai cosa? Pure io sclero come te se non trovo qualcosa che ero sicura di aver riposto da qualche parte. Dai dai su che alla fine è andato tutto bene e manco ti sei persa la lezione 🙂 Questi muffin son stati super meritati eheheh Bacioni!

  15. Barbara says:

    hi hi hi… permettemi (e scusami), ma mi sono ritrovata così tanto nel tuo racconto che… ahahahahahaha… (riscusami!).
    A chi non capitano scene come queste?
    Io divento pazza perchè adesso la PAM, anzichè mandarti i buoni sconto a casa, te li da in cassa. E io li conservo, ma poi mi sembrano semplici scontrini e li butto. Per poi passare ore a cercarli, sicura di averli… bha!
    Grazie per questi deliziosi muffin e complimenti per tutto il tuo delizioso blog: mi sono unita ai tuoi lettori fissi, così non mi perdo le tue prossime… avventurose… realizzazioni!!!

  16. Ciao, mi piace la tua pagina FB. Volevo dirti che i tuoi muffin hanno un non so che di irresistibile…. e l'ommisione del sale secondo me non guasta più di tanto

  17. A parte che mi hai fatto morire dal ridere con il tuo racconto…per il resto ottimi muffin e visto che io li faccio spesso al cioccolato credo che proverò a mettere il pezzetto di cioccolato sopra.
    Buona serata!

  18. annajennifer says:

    Che buoni i muffin al cioccolato!!
    Proverò la tua ricetta!!!

    Se hai voglia passa a trovarci..
    baci
    j.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *