Monthly Archives: gennaio 2015

Ciambellone alla crema di nocciole e anice

Buongiornooooo mondooo!!! 
Eccomi di nuovo con una ricetta per la colazione: il ciambellone!!

Ce ne sono di diversi tipi…ogni regione ha il suo….

quello che vi voglio far conoscere oggi è invece quello tipico marchigiano!! A differenza dell’altro che avevo postato qui, questo ciambellone è caratterizzato da sofficità e aroma all’anice…che a mio parere si sposa divinamente in tutte le preparazioni per la colazione. 
La ricetta viene dal web, precisamente da una richiesta del marito che navigando nel web si è innamorato della ricetta. Purtroppo non mi ritrovo più il post originale, per cui se qualcuna si riconosce autrice della ricetta, me lo dica che la inserisco subitissimo.
Rispetto alla ricetta originale, ho solo ridotto lo zucchero che a mio parere era decisamente troppo (300 gr in origine).
Vedete un po se vi garba…a noi è piaciuto tantissimo!!

Procedimento:
Amalgamare tutti gli ingredienti in una ciotola partendo dalle uova con lo zucchero facendole diventare belle gonfie e spumose, aggiungere gli altri ingredienti (potete fare tutto anche in un robot da cucina se volete sporcare meno e fare prima..ovviamente le uova si gonfieranno meno ma va bene uguale…io l’ho fatto li ed è venuto questo spettacolo). Vi verrà la consistenza piuttosto corposa ma cmq ancora cremosa.
Imburrate e infarinate lo stampo (io ho usato uno stampo da 26) e inserite metà circa del composto, aggiungete quindi la crema di nocciole, il restante composto, decorate a vostro piacimento (io sono andata di codette per colorare, zuccherini e gocce di cioccolato).
In forno a 180 gradi per 40-45 min. Fate sempre la prova stecchino.

Buona colazioneeeeeeeeee :D!


Noodles ai gamberetti

Questa è la storia di un’amicizia speciale
..iniziata timidamente tra le righe virtuali della blogsfera,
diventata cosi forte da non conoscere limiti
 imposti dalla distanza, dal (poco) tempo,
dai ritmi frenetici di entrambe.

Questa è la storia di due ragazze
unite da una profonda passione
per la verità,
per la giustizia,
 per il giusto.

Questa è la storia di una bambina thai
costretta a lasciare la sua terra d’origine troppo in fretta..
Catapultata nel mondo occidentale
si è adattata ben presto alla sua nuova vita….
non perdendo però mai di vista
quello che la cultura thai le ha insegnato.

Dicono che i thailandesi siano il popolo del sorriso,
..credo che sia proprio il sorriso la traccia più evidente delle sue origini…
Nonostante la vita non sia stata, almeno inizialmente, cosi generosa con lei,
non ha mai smesso di sorridere
e di lottare per una vita migliore.

Vita migliore che ha desiderato con tutte le sue forze,
e che oggi è sotto gli occhi di tutti….
è infatti un’eccepibile mamma,
moglie,
avvocato,
blogger e tantissimo altro ancora.

In ogni cosa che fa eccelle,
ma forse non sa,
che la cosa in cui brilla di più
sono i sentimenti.

Nonostante la sua vita cosi piena,
ha sempre tempo per una parola di conforto,
di incoraggiamento, di entusiasmo.
Non nega mai a nessuno
un sorriso,
una parola dolce,
un cuoricino virtuale.

Nonostante sia circondata da una marea di persone
che la amano e la stimano,
lei non perde occasione per farti sentire,
l’amica più unica e speciale che abbia.

Se un problema ti affligge,
lei se ne fa carico come fosse suo.
Se le capita qualcosa di bello,
è pronta a condividerlo con tutti.
Credo sia la persona
più pura di spirito
che abbia mai conosciuto.

#solocosebelle è il suo motto,
e io quelle gli auguro.

Amica mia,
che Dio, o qualunque sia l’entità soprannaturale a cui sei devota,
ti triplichi quello che tu doni agli altri.
Sei speciale tesoro e io troppo fortunata ad averti cosi vicina (seppur solo con il cuore).
Meriti il meglio dalla vita.

Cosa di meglio potevo preparare in suo onore, se non un piatto che parla della sua terra natia, a cui lei si sente profondamente legata? E che ricetta thai sia….
Noodles ai gamberetti
Ingredienti per due persone:
2 conf di noodles monoporzione (con salsa di pollo all’interno);
1 carota;
1 zucchina;
1 peperone;
1 porro;
salsa di soia;
4 cucchiai di germogli di soia;
gamberetti (una quindicina circa ma più abbondante e meglio è).
olio evo;
sale;
pepe;
erba cipollina.
 

Procedimento:
Nel wok fate appassire per una decina di minuti circa (devono cuocere ma rimanere croccanti) le verdure tagliate a listarelle (tranne il porro a rondelle) in un filo d’olio evo. Aggiungete anche i germogli di soia previo risciacquo in acqua corrente. Nel frattempo sgusciate i gamberi e quando le verdure saranno un po appassite aggiungeteli ad esse per far insaporire.
In un pentolino mettete un bicchiere d’acqua e la salsa di pollo che trovate nella confezione. Quando bolle buttateci dentro i noodles e mescolateli con delicatezza per separarli. Dopo circa 3 min sono cotti.
Aggiungeteli quindi nel wok dove si trovano le verdure e saltateli un po con un po di salsa di soia (fate voi le quantità..ne basta comunque poca). Finite con l’erba cipollina sminuzzata e una spolverata di pepe.

Con questa ricetta partecipo al giveway della mia amica del cuore Vaty

non so manco io a quale delle due categorie partecipare..per me sono due oggetti stupendi..lascio a te amica mia l’onore di decidere per quale oggetto concorrere!! <3


Orecchiette ai broccoli

Anno nuovo…nuova sfida all’orizzonte…sfida del cavolo…
no no..non avete capito..non sto criticando l’iniziativa proposta da A&O e Famila…ho solo preannunciato l’ingrediente principale che è stato scelto per la sfida del mese di gennaio: il cavolo!!
Preparate una ricetta con protagonista il cavolo (qualsiasi tipo ovviamente), pubblicatela sul sito www.scrivilatuaricetta.it. La ricetta che riceverà più voti, potrà vincere fino a 100 Euro di buoni spesa da spendere nei supermercati A&O e Famila. Ma c’è un premio anche per il secondo classificato…ben 50 Euro di buoni spesa.
Che ne dite? Vi alletta questa nuova sfida??
Io ho partecipato con il cavolo broccolo….venite a vedere come

Ingredienti:
150 gr di orecchiette di semola di grano duro,
1 cavolo broccolo,
aglio;
olio,
sale,
peperoncino,
parmigiano.

Procedimento;
Lavate il cavolo e spezzatelo in 4-5 parti. Lessatelo in acqua e scolatelo con una schiumarola (non buttate l’acqua perchè ci cuocerete le orecchiette). Salate l’acqua e buttate le orecchiette.
In una padella fate soffriggere uno spicchio d’aglio schiacciato con il peperoncino in due cucchiai d’olio evo, poi aggiungere il cavolo lesso e tagliato grossolanamente.Salate e stufate il cavolo.Quando le orecchiette saranno cotte, scolatele e saltatele insieme al cavolo. Impiattate e servite con una spolverata di parmigiano.

Vi aspetto sul sito www.scrivilatuaricetta.it