Rotolo di meringa alla crema di mascarpone con lamponi e pistacchi

DSC_0548 modificataDSC_0546 modificata

Sto preparando il post dedicato all’esperienza del Salone del Libro di Torino..dove abbiamo presentato il primo libro di noi bloggalline “Il Gusto della Terra” (a proposito lo avete acquistato?? se non ancora che aspettate?? seguendo il link che ho messo nella home page qui a dx lo potete ordinare on line con consegna gratuita e pure un piccolo sconto..approfittatene)..

Dicevo..sto preparando il post ma mi ci vuole tempo..perchè certe emozioni si fa fatica a scriverle nero su bianco…nell’attesa quindi di avere l’ispirazione giusta voglio presentarvi questo dolce S-T-R-A-T-O-S-F-E-R-I-C-O!!

La ricetta viene direttamente dal blog della furba più furba della rete…la Stefania, alias Arabafelice che ci delizia con ricette divine di una semplicità disarmante…

Avete 4 albumi che giacciono nel frigo in attesa di una degna fine? o nel freezer dimenticati da Dio? ecco..questo è il dolce che fa per voi…una crema di panna e mascarpone, avvolta in una soffice meringa, il tutto arricchito da lamponi e pistacchi….che dite sepoffaaa???

 

DSC_0557 modificata

per un rotolo da 8 porzioni

4 albumi (120 g)

250 g di zucchero semolato tipo Zefiro (è più fino del normale zucchero semolato)

un cucchiaino di estratto di vaniglia (o i semini di una bacca di vaniglia)

un cucchiaino di aceto bianco

1 cucchiaino di amido di mais

per la crema

100g di mascarpone

un cucchiaio di zucchero a velo

un cucchiaino e mezzo di acqua di rose (omessa)

400 ml di panna fresca da montare

per il ripieno e la decorazione

150g di lamponi freschi

2 cucchiai di petali di rosa commestibili essiccati(omessi)

un cucchiaino di pistacchi in lamelle o tritati

Preparare la meringa: Foderare uno stampo rettangolare 33cm per 24cm con carta forno lasciandola sporgere dai bordi di circa un centimetro. Imburrarla e spolverizzarla con poco amido.

In una ciotola capiente cominciare a montare gli albumi con uno sbattitore elettrico (ho usato la planetaria) e quando cominciano a prendere consistenza aggiungere lo zucchero un cucchiaio alla volta, sempre sbattendo.

Montare finchè la meringa sarà soda quindi unire aceto, amido e vaniglia girando velocemente con un cucchiaio (ho disubbidito e unito il tutto negli ultimi secondi di lavoro delle fruste)

Versare il composto nella teglia livellandolo bene con una spatola.

Cuocere in forno preriscaldato a 160 gradi per 30 minuti, finchè si forma una crosticina ma la meringa è ancora soffice al tatto (ma cotta, comunque)

Sfornare e lasciar raffreddare completamente nella teglia.

Ora coprire la meringa con un foglio di carta forno e rigirare la teglia. Staccare la meringa dalla carta usata per la cottura con delicatezza.

Intanto preparare il ripieno: versare il mascarpone in una ciotola con lo zucchero  e  l’acqua di rose. Montare leggermente finchè il tutto è liscio quindi unire la panna liquida.

Sbattere per pochi minuti (Ottolenghi suggerisce a mano, dato che è facile sbattere troppo la crema a questo punto) finchè la crema prende consistenza e diventa facilmente spalmabile senza colare.

Spalmare circa 3/4 della crema sulla meringa lasciando un piccolo spazio dai bordi.

Spargere i lamponi interi e alcuni petali di rosa sesi usano (io non li ho trovati)

 

 

 

DSC_0545 modificata

DSC_0527 modificata


3 Responses to Rotolo di meringa alla crema di mascarpone con lamponi e pistacchi

  1. arabafelice says:

    Ti è venuto proprio bello, grazie per averlo provato ^_^

  2. Che bellezza,aspettavo di vederlo su facebook mi era troppo piaciuto,aqcuolina a mille,complimenti è bellissimo!

  3. io adoro la meringa e questo dolce è semplicemente strepitoso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *