Castagnole soffici alla ricotta di Nazzareno Lavini

Carnevale è ormai alle porte ed essendo la festa per eccellenza per una golosa come me, non potevo di certo non sperimentare qualche nuovo fritto.

Dopo aver infatti rifatto i limoncini (ricetta qui) mi sono cimentata in queste castagnole sofficissime alla ricotta, scovate nel blog di Paoletta (che è sempre una garanzia) e subito riprodotte…

E visto che il primo esperimento era riuscito alla grande ho deciso di proporle anche alla festa di compleanno del nipote quattrenne ed è stato un successone!!
Pochi ingredienti, si mescola tutto insieme, si forma e si frigge, si cospargono di zucchero semolato e il gioco è fatto!! DIVINE! Addirittura sono piaciute a mio marito che non ama molto questo genere di dolci!!! Vi ho convinto a provarle??

Ecco la ricetta…

50 gr di burro morbido

150 gr di zucchero

buccia di 1 limone e di 1 arancia grattugiate (mi raccomando non trattate)!!

300 gr di ricotta fresca mista (pecora e mucca)

5 rossi d’uovo

500 gr di farina

1 pizzico di sale

1 bustina di lievito per dolci

150 gr di latte

zucchero semolato per decorare

Aggiungete gli ingredienti nell’ordine in cui sono elencati, tutti a temperatura ambiente. Lavorateli poco, fino a che non si forma una palla abbastanza omogenea. Fate dei cordoncini come per fare gli gnocchi e ricavate le castagnole, arrotolandole un po per riuscire a dargli una forma tonda e friggetele in olio di semi di arachidi  profondo e ben caldo. Tra una dose e l’altra di fritto togliete la padella dell’olio dal gas così non si scalderà troppo.

consiglio: per capire se l’olio è pronto per la frittura ma non avete il termometro, usate uno stuzzicadenti: immergetelo nell’olio e se si formeranno piccole bollicine intorno allo stecchino l’olio è pronto.

ps: vi piace il nuovo logo?? e il nuovo nome del Blog??? è tantissimo che ho in mente questo cambiamento..ma il bello deve ancora venire…stay tuned :)!!

p.p.s: Fatemi sapere se le testate!! alla prossima!! Sara


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *