Tag Archives: dolci mignon

Altre Tappe di IfoodinStore e altre ricette da replicare

Vi avevo lasciato con il post precedente preannunciandovi altre tappe del tour #ifoodinstore e ora sono qui per fare un piccolo resoconto dei due appuntamenti presso gli Scavolini Store di Urbino e di Jesi.

Sempre insieme alla mia compagna di avventure Annalaura di Forchetta e Pennello, ci siamo divertite a spignattare davanti ad un pubblico attento e curioso. Il tutto circondate dalle favolose cucine Scavolini.

Come di consueto ad aiutarci chiamiamo persone del pubblico che hanno la curiosità di mettere le mani in pasta insieme a noi. Le Signore si divertono e noi ancora di più :)!

Ogni evento ha un suo tema: per Urbino abbiamo scelto di festeggiare l’imminente Festa del Papà!!

 Annalaura ha preparato le Zeppole di San Giuseppe e io un tiramisù pastorizzato. Dunque non una ricetta ma un metodo per mangiare un tiramisù fatto in casa in tutta sicurezza. Si perchè grazie al processo di pastorizzazione da fare facilmente a casa (anche senza termometro) si riesce ad azzerare la carica batterica dell’uovo crudo evitando rischi quali la salmonella.

Per l’evento di Jesi invece abbiamo deciso di concentrarci sul tema pic nic primaverile, complice le bellissime giornate che si stanno susseguendo da un mesetto a questa parte. Per l’occasione dunque le ricette dovevano rispondere all’esigenza di essere gustabili durante un pic nic. Così io ho preparato delle pizze al formaggio smart con lievito istantaneo, in versione monoporzione, adatte ad essere gustate all’aria aperta mentre Annalaura si è dedicata al dessert preparando delle tortine in vasetto. Una bontà!!

Allora prima di salutarvi con gli auguri Pasquali vi lascio le ricette del tiramisù pastorizzato e della pizza al formaggio pasquale, magari da preparare e servire proprio durante le imminenti festività :)!TIRAMISU’ PASTORIZZATO (per circa 12-13 bicchierini monoporzione)
Ingredienti:
3 uova
3 cucchiai di zucchero
250 gr di mascarpone
2 pacchetti di pavesini
acqua
caffè (da moka) (circa mezzo bicchiere)
cacao per spolverare
Procedimento:
separate i tuorli dagli albumi. in un pentolino fate andare 1 cucchiaio e mezzo di zucchero con un pochino d’acqua (sufficiente per far sciogliere lo zucchero equivalente a 2-3 cucchiai d’acqua) e fate bollire fino a 121 gradi. Se non avete il termometro, la temperatura sarà raggiunta quando l’acqua e zucchero inizierà a bollire formando tante bolle in superficie.
Versate lo sciroppo di zucchero cosi creato sui tuorli e montateli finchè il composto non si sarà raffreddato. Ponete da parte. Procedete allo stesso modo per gli albumi.
aggiungete il mascarpone alla montata di tuorli, amalgamando con la frusta a mano. Quando anche la montata degli albumi si sarà raffreddata aggiungetela man mano al composto di mascarpone e tuorli, amalgamando con una spatola delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
Ponete il composto in una sac a poche.
Prendete i bicchierini, inzuppate un pavesino nel caffe e dividetelo a metà e ponetelo nel fondo del bicchierino. Fate uno strato di crema e ancora un altro strato di pavesini (ne basterà sempre uno imbevuto nel caffè) e ancora crema. Proseguite cosi con tutti i bicchierini e riponete in frigo. Poco prima di servirli spolverateli con del cacao in polvere setacciato.
NOTA BENE: se si vuole un composto più sodo sostituire gli albumi con 200 ml di panna fresca ben montata a neve e proseguite come scritto in ricetta. in questo caso tutto lo zucchero previsto dovrà essere usato per fare lo sciroppo da aggiungere ai tuorli.

Ricetta delle Pizze al formaggio con lievito istantaneo

ricetta pizza al formaggio con lievito istantaneo

PIZZA AL FORMAGGIO CON LIEVITO ISTANTANEO (per uno stampo da plume cake o per circa 40 mini muffin)
Ingredienti:
3 uova;
2 tazzine da caffè di latte;
1 tazzina da caffè di olio di semi;
150 gr di farina 00;
1 h di pecorino romano grattugiato;
50 gr di parmigiano grattugiato;
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate;
1 pizzico di sale (facoltativo)
pepe a volontà
1h di pecorino fresco (valmetauro o colline marchigiane)
1h di leerdammer o emmenthal

Procedimento:
sbattete bene le uova, aggiungete il latte e l’olio, la farina, il lievito, i due formaggi grattugiati, pepe e sale (assaggiate prima se non vi sembra necessario omettetelo). Aggiungete il formaggio a cubetti piccoli.
Ponete in uno stampo da plumecake coperto da carta forno o nei pirottini l’equivalente di un cucchiaino di impasto (aiutandovi con due cucchiaini per far scivolare l’impasto).
Cuocete a 180° per circa 30 min.
NOTA BENE: se volete le cupole ben tonde potete aggiungere i cubetti di formaggio man mano nei pirottini, a cui aggiungerete sopra l’impasto. cosi l’impasto si gonfierà senza avere inestetismi in superficie.

Per la versione classica della pizza al formaggio (con lievito di birra) la ricetta la trovate qui

Grazie ai titolari degli Scavolini store di Urbino e di Jesi per la calorosa accoglienza e alla disponibilità nell’accogliere due pazze come me e Annalaura nei loro meravigliosi Store. Un ringraziamento speciale va ad Ifood che ha reso possibile tutto questo 🙂

A voi tanti auguri d buona Pasqua..e se provate le mie ricette fatemi sapere :)!!


Finto gelato senza gelatiera..una furbata firmata Arabafelice

DSC_0281 modificato

Sono un po latente dalla blogsfera e dai fornelli..

la virata che la mia vita ha preso mi porta ad avere poco tempo ma soprattutto poca testa per cucinare…

sbirciando però su fb, le mie amiche blogger mi tentano con tante ricettine…mi incollo al pc a osservare la foto..leggo il procedimento..e se non è particolarmente complesso mi dico che si..stavolta lo posso fare…un po come è successo con questo finto gelato..che ho visto da Stefi..l’Arabafelice… e siccome lei è una garanzia mi sono decisa a provarlo (anche perchè avevo latte condensato in dispensa da tempo immemore… sempre acquistato dopo aver visto qualche sua delizia..ma poi come spesso mi capita abbandonato li :D)!!

La particolarità di questo gelato è che non gela mai!! Grazie agli zuccheri contenuti nel latte condensato la consistenza sarà fredda ma mai completamente ghiacciata!!
Facile, veloce e NON NECESSITA DI GELATIERA!! Un gelato davvero alla portata di tutti!! Con questo caldo che aspettate a provarlo???

DSC_0275 modificata

Ingredienti:

200 ml di panna;

72 ml di caffe espresso;

2 tubetti di latte condensato da 170 g l’uno

cacao per spolverare

Montare la panna fino ad ottenerne una consistenza ben soda. Nel mentre mescolate il latte condensato al caffè con la frusta, fino ad ottenerne un composto omogeneo…quando la panna sarà montata aggiungetela al caffe e latte condensato, sempre utilizzando la frusta.

Otterrete cosi un composto omogeneo ma piuttosto liquido. Riponete dunque il composto in tanti stampini (io ho usato quelli da muffins e me ne sono venuti 7 ma se usate quelli piu piccolini ne avrete di piu) o in un contenitore..a seconda dell’uso che volete farne (potete infatti servirlo anche come un gelato).

Mettete in freezer per qualche ora e voila’.
dove trovate il latte condensato? nel reparto caffè, orzo e similari :D!! 


Caramelle gelèe all’arancia

1° dicembre….primo giorno del calendario dell’avvento!! Oggi può iniziare (per chi già non l’avesse fatto) il countdown al Natale :D! Che gioia..ora le bacheche dei nostri blog, le vetrine dei negozi (quelle in realtà già da un po) si coloreranno di atmosfere magiche..in preparazione alla festa più sentita del mondo…

Ma oggi è anche l’inizio di un nuovo mese che porta con sé una nuova sfida…sempre lanciata da A&O e FAMILA. Di cosa si tratta? Pensate, preparate e fotografate una ricetta a base di ARANCE…vanno bene sia piatti dolci che salati…posta il tutto sul sito www.scrivilatuaricetta.it e invita più amici possibile a metterti like e a partecipare. In palio buoni spesa da 50 a 100 Euro da spendere nei supermercati A&O e FAMILA!!

Questa la mia proposta per la sfida in questione….la ricetta l’ho presa qui (non ho fatto grandi modifiche perchè era la prima volta che mi cimentavo nella preparazione delle caramelle…vista la semplicità potrei replicare con diverse personalizzazioni)!!


Ingredienti:
3 arance (assicuratevi che siano belle dolci);
280 gr di zucchero semolato + quello per lo spolvero;
24 gr di colla di pesce;
40 gr di pectina

Procedimento
Mettete la colla di pesce in acqua fredda ad ammorbidire per 10-15 minuti. Spremete le arance, filtratele per rimuovere tutti i pezzettini. Usate 300 ml di succo, ponetelo sul fuoco e aggiungete tutti gli ingredienti rimasti. Quando avrà raggiunto il bollore, aggiungere la colla di pesce ben spremuta e spegnete il fuoco. mescolate bene e ponete il tutto in uno stampo da plumcake imburrato e coperto da carta forno (imburrare prima lo stampo fa si che la carta forno aderisca bene allo stampo e non vengano pieghe).

Lasciate freddare a temperatura ambiente poi fate riposare in frigo almeno 3 ore (io tutta la notte).

La mattina dopo ricavate le caramelle con le forme che più gradite, passatele  nello zucchero e servite :D.

concorso promosso da A&O e FAMILA

Vi aspetto numerosi sul sito www.scrivilatuaricetta.it :)!


Palline al cocco black & white


ancora con un occhio chiuso e uno aperto..
..miro la sveglia…ore 7.09 del mattino..
…non ho voglia di alzarmi..
..entro in studio alle 9.00…c’è ancora tempo..
…se non fosse per quell’appuntamentino che mi ero autofissata la sera precedente..
..di fare un dolce per il giovedi sera (da portare da amici)…
..cosi faccio 2+2 in testa..
..emozione per le prove che posso fare con la reflex..
..fuori c’è il sole…
..devo fare un dolce..
mi sembrano tutti ottimi motivi per alzarmi dal letto..
..cosi prendo una ciotola, peso gli ingredienti..
mescolo tutto, manipolo con le mani..
..ecco qui cosa è venuto fuori..
una delizia per il palato..
..di una semplicità disarmante (e forse anche un po banale)..
..ma che mi ha fatto fare una bellissima figura..
Ingredienti:
per le palline bianche:
100 gr di ricotta (quale preferite);
100 gr di farina di cocco;
50 gr di zucchero.
per le palline nere:
100 gr di ricotta;
80 gr di farina di cocco;
20 gr di cacao;
50 gr di zucchero.
Procedimento (di un difficileee :D)
Mescolare tutti gli ingredienti facendoli amalgamare bene, poi procedere a realizzare le palline e a passarle sulla farina di cocco.
Litigare poi alle 8 del mattino con la reflex 
e con i raggi del sole troppo bassi, 
unitamente allo spaccare le balle alle amiche bloggers (sante subito) 
che non ti mandano a quel paese nonostante l’orario in cui le importuni per consulti tecnologici!! 
Grazie dolce Vaty <3
In ultimo scapicollarsi per arrivare comunque in ritardo in studio :DDD #cosedabloggalline