Tag Archives: secondi alternativi

Omelette e non sono una tiepida!!

No, non sono una tiepida..non lo sono mai stata…e spero con tutto il cuore di non diventarlo mai…

ma cosa vuol dire essere una tiepida?

vuol dire sorridere, anziche ridere di cuore..
vuol dire essere diplomatici, anzichè dire sempre tutto ciò che penso e dirlo di petto…
vuol dire rattristarsi, anzichè piangere a dirotto…
Vuol dire essere preoccupati, anzichè disperarsi…
Vuol dire amare, anzichè morire di amore….

No..non sono niente di tutto questo: rido a crepapelle, piango a dirotto, parlo tanto, urlo a volte, sono euforica o tremendamente giù, stringo forte negli abbracci e nelle strette di mano.
In amicizia do, e do tutto e subito, senza se e senza ma..non c’è esperienza negativa che tenga…

Conosco solo due colori: o bianco o nero. Grigi non ne conosco…è un colore che non mi appartiene..non so vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto: o è pieno o è vuoto!

Vado molto “a pelle”: se una persona non mi piace al primo impatto..difficilmente mi piacerà in futuro. Ma non è una colpa di nessuno..è semplicemente affinità..o c’è o non ci sarà mai…
 Si tratta di vivere con il cuore…
.amo vivere cosi..un po al “limite”.

Ma, c’è un ma…
negli anni ho imparato a dosare tutto questo e condividerlo con chi davvero merita, a selezionare le persone di cui mi circondo e riservare i guanti solo a queste persone.

Ho sempre pensato che se una cosa non mi garba io la devo dire…ma con il tempo ho capito che questo non è sempre un bene..che spesso le persone che hai di fronte non meritano certe confidenze..o non sono pronte ad ascoltarle…
e poi ho anche capito che bisogna sempre avere riguardo a qual’è il fine ultimo di questo parlare schiettamente: se può portare benefici alla persona in questione, perchè fungerà da stimolo per farla cambiare o per correggersi ok, ma se so già che è una battaglia persa in partenza…sarebbe solo fiato sprecato..Sarebbe solo un motivo di discussione..che non serve ne a me ne a lei!

ecco, ho imparato a trattenermi in questo…ed è l’unica cosa in cui mi sento tiepida…o forse diplomatica…a voi la scelta :)!!!

Ne approfitto per ringraziare le bloggalline “fatine” che hanno accolto il mio appello e sono andate a conoscere la mia amica Morena..siete state formidabili…GRAZIE!!!

Ingredienti per 2 persone;
4 uova;
sale;
burro.

Per farcitura:
prosciutto cotto;
formaggio (io sottilette).

Procedimento:
Sbattere le uova, aggiungere il sale. Ungete una padella antiaderente con un po di burro e scaldate..aggiungete l’uovo sbattuto e coprite con coperchio per qualche minuto. Quando l’uovo si sarà rappreso farcitela (io con prosciutto cotto e sottiletta..ma qui potete sbizzarrirvi) e piegatela a metà..fate andare qualche altro minuto per far sciogliere il formaggio e servite!


Polpettone senza carne per la mia gattaccia :)!!

….Metti una sera che torni a casa alle 19.30…
….metti che non hai avuto tempo di fare spesa..
…metti pure che sei stanca. perchè la vita da studentessa-lavoratrice non è propriamente una passeggiata…
metti poi che hai una fame assurda..e che la voglia di spignattare sia ai minimi storici…
…metti che una persona speciale, sempre attenta all’alimentazione, alla stagionalità, ma anche alla semplicità, decide di indire un contest proprio su questi temi…
…e metti pure che le regole impongono una ricetta da realizzare in 30 min massimo..
…che impieghi ingredienti di stagione ma di qualità….
….metti che in frigo hai le uova di casa, il parmigiano doc grattugiato, dei pomodori pachino coltivati biologicamente in casa e sapientemente surgelati per affrontare l’inverno (e la primavera va)…
…pronta gattaccia a scoprire cosa ho preparato per te???
.

Ingredienti:
4 uova;
50 gr di parmigiano;
150 gr di pangrattato (circa);
latte (se necessario in base alla consistenza dell’impasto);
prezzemolo;
aglio;
sale;
olio;
pomodorini pachino in barattolo (o pomodori pelati o pomodori pachino freschi).

Procedimento:
In una padella antiaderente fate soffriggere in un filo d’olio uno spicchio d’aglio tagliato finemente, aggiungete i pomodori (nella versione che preferite) e fate andare a fuoco lento.
In una ciotola mescolate insieme tutti gli ingredienti e aggiungete del latte se l’impasto resta troppo sodo, o al contrario del pangrattato se risulta molle.
Formate un polpettone e cuocete insieme al sughetto che sta già andando. Cuocete per circa 15-20. Tagliate a fettine, impiattate e Buon appetito :D!

Con questo post partecipo al contest di Roberta, 

Cara amica mia, lo so, questo post è stato sospirato…ma penso ne sia valsa la pena no?? Sei una gattaccia curiosa ma ti adoro proprio per questo :)!
Grazie per questo bellissimo contest, che obbliga noi tutte, a riflettere su cosa mettiamo nel piatto!! Attraverso questo contest ho avuto modo di rendermi conto di quanto spesso non faccio una spesa consapevole..e ci perdo un sacco!! Quest’esperienza mi sarà da stimolo in futuro per cambiare certe cattive abitudini!

un bacio amica cara!!


Uovo sfizioso!

Anche oggi ricetta strarapida…finalmente la concentrazione sui libri è tornata (diciamolo sottovoce…sia mai che si nasconda per timidità) e bisogna che la sfrutti finchè c’è :))!
Questo piatto è in perfetta linea con il periodo che sto vivendo..rapido, sfizioso, completo…e se vogliamo pure sano visto che non ha grassi aggiunti. L’ho apprezzato particolarmente perchè la farinosità dei fagioli si sposa perfettamente con quella del rosso d’uovo, e il tonno che lega perfettamente i due protagonisti in un sodalizio fantastico per il palato!!
L’idea è nata al mio “coinquilino” in uno dei tanti pranzi fugaci. Ottima anche per far mangiare i legumi ai bambini visto che è un piatto carino da vedersi; secondo me starebbe bene anche in un buffet o come antipastini…Siete d’accordo?

Ingredienti per 2 persone:
2 uova sode;
1 confezione di fagioli borlotti o cannellini (io quelli della coop che sono già cotti e pronti al consumo);
1 scatola di tonno all’olio di oliva;
prezzemolo.

Lessare le uova in acqua bollente per circa 10 minuti, scolare e togliere la coccia. Disporre su di un piatto e tagliare a metà.
In una ciotola aggiungere tonno, fagioli e prezzemolo tritato. Mescolare gli ingredienti cosi da amalgamare i sapori. Aggiungere quindi il tutto sopra alle uova e servire!!

Allora? che ve ne pare?? :)))!
Noi li abbiamo divorati..ecco perchè nella foto c’è solo mezzo uovo..è l’unico che sono riuscita a salvare per la foto :DDD!!